INCLUDIS - PROGETTI DI INCLUSIONE SOCIO-LAVORATIVA DI PERSONE CON DISABILITÀ

L'obiettivo è il reinserimento sociale partecipato della persona con disabilità attraverso lo sviluppo di percorsi integrati e multidimensionali di inclusione attiva e di sostegno all’inserimento sociale e lavorativo.

Data di pubblicazione:
14 Giugno 2022
INCLUDIS - PROGETTI DI INCLUSIONE SOCIO-LAVORATIVA DI PERSONE CON DISABILITÀ

INCLUDIS
Progetti di Inclusione socio-lavorativa di persone con disabilità
Asse Inclusione sociale PO FSE 2014-2020 - OT 9 – Priorità I – Obiettivo specifico 9.2. Azione 9.2.1 “INCLUDIS” – Progetti di inclusione socio-lavorativa di persone con disabilità.


AVVISO INFORMATIVO

Vista la Determinazione della Direzione Generale delle Politiche Sociali – Regione Autonoma della Sardegna n. 391/11227 del 03.08.2021 di approvazione dell’Avviso Pubblico “INCLUDIS – Progetti di inclusione socio-lavorativa di persone con disabilità” e delle Linee Guida per la Gestione e la Rendicontazione dei progetti, il tutto pubblicato in data 06.08.2021 sul sito istituzionale dell’Amministrazione regionale;

il Comune di Tempio Pausania Ente capofila dell’Ambito Territoriale PLUS Distretto di Tempio Pausania, ha avviato le procedure per la predisposizione di un percorso progettuale finalizzato a garantire l’inclusione socio-lavorativa di persone con disabilità tramite il bando INCLUDIS 2021.
 

1. OBIETTIVI DEL PROGETTO

L’obiettivo dei progetti di inclusione socio-lavorativa di cui all’avviso “INCLUDIS” è il reinserimento sociale partecipato della persona con disabilità, per una maggiore occupabilità e partecipazione al mercato del lavoro della stessa, attraverso lo sviluppo di percorsi integrati e multidimensionali di inclusione attiva e di sostegno all’inserimento sociale e lavorativo. Nello specifico, s’intende realizzare una presa in carico multi-professionale e una personalizzazione dell’inserimento, attraverso tirocini di orientamento, formazione e inserimento/reinserimento finalizzati all’inclusione sociale, all’autonomia delle persone e alla riabilitazione di adulti e, purché abbiano assolto l’obbligo formativo, minori, non occupati e con disabilità, presi in carico dai servizi sociali professionali e/o dai servizi sanitari competenti.

 

2. POTENZIALI DESTINATARI

Possono accedere ai progetti di inclusione socio-lavorativa di cui all’avviso “INCLUDIS” persone non occupate che ricadano in una delle seguenti condizioni:

• con disturbo mentale o dello spettro autistico in carico ai Dipartimenti di salute Mentale e Dipendenze-Centri di Salute Mentale ovvero della UONPIA (U.O. Neuropsichiatria infantile e dell’adolescenza);
• con disabilità mentale/intellettiva e/o psichica in carico ai servizi sociali o socio-sanitari;
• con disabilità riconosciute ai sensi dell’art. 3 della L.104/92 ss.mm..ii.

Per le persone con disturbo mentale, dello spettro autistico, disabilità mentale e/o psichica, è
necessaria una certificazione rilasciata dallo specialista del servizio pubblico o convenzionato che ne detiene la presa in carico o dello specialista di riferimento, da presentare successivamente secondo le modalità che verranno concordate con gli uffici incaricati.

I destinatari verranno individuati di concerto con i servizi suindicati, sulla base di una accurata e documentata analisi di un evidente fabbisogno di protezione e inclusione sociale nello specifico contesto di riferimento, nonché di una effettiva possibilità di affrontare i percorsi proposti.
Qualora si tratti di minorenni, gli stessi dovranno aver compiuto 16 anni e assolto l’obbligo di istruzione. Per persone non occupate si intendono persone che al momento dell’avvio dell’esperienza di tirocinio risultino non impegnate, in percorsi lavorativi e in percorsi formativi che prevedano l’erogazione di una indennità. Qualora il cittadino con disabilità mentale e/o psichica non fosse già in carico a servizi pubblici o a specialista convenzionato, sarà sua cura farsi prendere in carico dagli stessi per la necessaria certificazione.

 

3. DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

La domanda dovrà essere presentata utilizzando esclusivamente l’apposito modulo (All.1) reperibile presso il sito istituzionale: www.comune.tempiopausania.ot.it oppure all’ingresso del Palazzo Comunale sito in Piazza Gallura, n. 3 e dovrà pervenire al Comune di Tempio Pausania entro e non oltre il 20 Giugno 2022, preferibilmente in via telematica all’indirizzo pec: protocollo@pec.comune.tempiopausania.ot.it avendo cura di indicare nell’oggetto la dicitura: Dichiarazione di disponibilità a partecipare a Progetti di inclusione socio-lavorativa di persone con disabilità – INCLUDIS”.

In alternativa è ammesso l’invio secondo le seguenti modalità:

  1. a mano negli orari di apertura dell’ufficio protocollo del Comune di Tempio Pausania in

Piazza Gallura n. 3: dalle ore 10.00 alle ore 13.00 delle giornate di lunedì’, martedì, mercoledì, giovedì e venerdì, e dalle ore 16.00 alle ore 18.00 delle giornate di martedì e giovedì, con esclusione dei giorni festivi.

  1. per posta raccomandata A/R indirizzo: COMUNE DI TEMPIO PAUSANIA – UFFICIO DI PIANO – PLUS TEMPIO - PIAZZA GALLURA 3 07029 – TEMPIO PAUSANIA (SS).

La domanda dovrà essere sottoscritta dal richiedente allegando copia del documento di identità, salvo firma digitale certificata.

L’Amministrazione Comunale, il giorno successivo alla data di scadenza, si riserva di proro- gare i termini per la presentazione delle domande qualora il numero delle istanze pervenute fosse inferiore rispetto al numero dei posti disponibili (18).

L’inoltro della documentazione è a completo ed esclusivo rischio del richiedente, restando esclusa qualsivoglia responsabilità del Comune di Tempio Pausania ove, per disguidi postali o di altra natu- ra ovvero per qualsiasi altro motivo, il plico non pervenga all’indirizzo di destinazione.

L’Avviso e la modulistica saranno altresì disponibili anche presso i comuni facenti parte del distret- to socio – sanitario (Aggius, Aglientu, Badesi, Bortigiadas, Calangianus, Luras, Luogosanto, Trinità D’Agultu).

NB: Il numero massimo di tirocini attivabili terrà conto delle risorse assegnate dalla Regione Sardegna all’Ambito PLUS, delle azioni di presa in carico e di orientamento specialistico nonché delle eventuali azioni di sistema facoltative.

 

4. ATTIVITÀ PREVISTE

I destinatari che verranno individuati potranno usufruire di un servizio di accesso e presa in carico che comprende la valutazione del livello di occupabilità della persona, finalizzata ad eventuale successiva programmazione e attuazione di un percorso individualizzato che prevede l’Orientamento specialistico, (comprensione delle competenze potenziali ed espresse attraverso l’approfondimento dell’esperienza di vita al fine di orientare la persona). Infine, una parte dei destinatari dell’Orientamento Specialistico potrà intraprendere un percorso di Tirocinio di Orientamento, Formazione e inserimento/reinserimento.

Nello specifico, ciascun Tirocinio prevede:


- un minimo di 12 ore di formazione su tematiche trasversali o, ove ritenuto necessario, su tematiche specifiche connesse al tirocinio che sarà proposto;
-
l’abbinamento con l’azienda ospitante ritenuta più idonea tra la rosa delle aziende che hanno espresso la propria disponibilità;
- la garanzia
dell’osservanza degli obblighi assicurativi per il tirocinante contro gli infortuni e le malattie professionali presso l’INAIL, oltre che per la responsabilità civile verso terzi con idonea compagnia assicuratrice;
- attività di
accompagnamento e supporto in azienda e nel contesto socio-familiare con la presenza di un tutor d’accompagnamento, con titolo di laurea coerente con l’area socio educativa, per un minimo di 15 ore mensili;
- attività di tutoraggio in azienda per i destinatari attraverso la presenza di un tutor aziendale per un minimo di 10 ore mensili
Ciascun Tirocinio, avrà una durata di 6 mesi, dovrà prevedere una frequenza settimanale di 20 ore e non potrà eccedere l’80% del monte orario massimo del contratto collettivo di lavoro dell’organismo presso cui si sarà impegnati.

 

La corresponsione di un’indennità minima mensile lorda di € 500,00.

SI FA PRESENTE AI DESTINATARI DEI TIROCINI, CHE L’INDENNITÀ CORRISPOSTA È CONSIDERATA, AI FINI FISCALI, QUALE REDDITO ASSIMILATO A QUELLI DI LAVORO DIPENDENTE (art. 50, co. 1, lett. c), DPR n. 917/1986 TUIR – risoluzione Agenzia dell'Entrate n. 95/ E del 21/03/2002 e 46/E/2008.

 

5. CRITERI DI SELEZIONE DEI DESTINATARI

Prima di avviare la fase di accesso e presa incarico, gli orientatori incontreranno il referente dell’Ufficio di Piano per la raccolta dei dati oggettivi riferiti all’utenza-target (problematiche generali e specifiche, segnalazioni, storia pregressa dei servizi, ecc.) in modo da raccogliere le informazioni base sul percorso di ogni utente. Congiuntamente con i servizi che hanno in carico i soggetti che presenteranno domanda di partecipazione ai tirocini si procederà ad una valutazione che terrà conto dei seguenti criteri:

  • -  analisi del fabbisogno di protezione e inclusione sociale di ciascuno;
  • -  reale fattibilità ad affrontare il percorso di tirocinio;
  • -  esperienze pregresse;
  • -  analisi dei bisogni specifici.

 

6. ULTERIORI INFORMAZIONI

Chiunque avesse interesse può richiedere ulteriori informazioni in merito al presente avviso informativo:
- rivolgendosi all’Assistente Sociale del proprio Comune di residenza;

- rivolgendosi all’Ufficio di Piano Ambito PLUS Distretto di Tempio Pausania, ai numeri 079679918 Assistente Sociale Dott.ssa Luisella Fogliano o 079679985 Assistente Sociale Dott.ssa Claudia Baule
e/o all’indirizzo email: ufficiodipiano@comuneditempiopausania.it
.

 

VEDI DOCUMENTI ALLEGATI

 

Ultimo aggiornamento

Martedi 14 Giugno 2022