AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PRONTO INTERVENTO SOCIALE

Avviso per manifestazione di interesse a partecipare alla procedura negoziata.

Data di pubblicazione:
10 Agosto 2022
AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PRONTO INTERVENTO SOCIALE

Avviso per manifestazione di interesse a partecipare alla procedura negoziata ai sensi dell'art. 1, comma 2, lett. a), del D.L. 76 del 16/07/2020, convertito con modificazioni con L. n. 120 del 11/09/2020 così come modificato dal D.L. 77 del 31/05/2021, art. 51 per l’affidamento del servizio di Pronto Intervento Sociale. CUP C51H22000060006

PREMESSA

Il Comune di Tempio Pausania, in qualità di capofila dell’Ambito PLUS, intende affidare il servizio in oggetto nel rispetto dei principi di libera concorrenza, non discriminazione, trasparenza, proporzionalità, nonché di pubblicità, con le modalità indicate dal D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50, Codice dei Contratti Pubblici (di seguito denominato “Codice”).

Il presente avviso è finalizzato esclusivamente a ricevere manifestazioni di interesse al fine di invitare gli operatori economici alla successiva procedura negoziata che sarà indetta. Non costituisce proposta contrattuale, non determina l’instaurazione di posizioni giuridiche od obblighi, non comporta graduatorie di merito o attribuzione di punteggi e non vincola in alcun modo la Stazione appaltante, che sarà libera di sospendere, modificare o annullare in qualsiasi momento il procedimento avviato, senza che i soggetti richiedenti la partecipazione possano vantare alcuna pretesa.

Gli operatori economici interessati sono invitati a manifestare il proprio interesse a partecipare alla procedura entro e non oltre il termine delle ore 12.00 del giorno 30/08/2022 (Determina Dirigenziale n. 893 del 08/08/2022 e Determina Dirigenziale n. 1033 del 09/08/2022).

2. STAZIONE APPALTANTE

COMUNE DI TEMPIO PAUSANIA
(Partita I.V.A. e Cod. Fiscale 00253250906),
indirizzo: P.zza Gallura n. 3 - 07029 Tempio Pausania tel. 079/679984; sito internet: www.comune.tempiopausania.ot.it
PEC: protocollo@pec.comune.tempiopausania.ot.it

3. CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO

Il Servizio Pronto Intervento Sociale nell’Ambito PLUS del Distretto di Tempio Pausania si configura come un servizio di supporto ai servizi sociali comunali, alle forze dell’ordine, per fronteggiare emergenze personali e familiari che si verificano nei giorni o in orari di chiusura dei servizi sociali e sanitari in tutti i Comuni del distretto.

Si tratta di un servizio di intervento a bassa intensità assistenziale, a seguito di emergenze/urgenze, in risposta ai bisogni primari a favore di soggetti che si trovano in condizione di fragilità sociale, in attuazione di quanto previsto dall’art. 30, comma 1, lett. d) della L.R. 23/2005.

Il Pronto Intervento Sociale, in particolare, prevede le seguenti prestazioni professionali:

1. Accoglienza, ascolto telefonico ed informazione di base;
2. Tempestivo intervento sul posto della segnalazione o presso il domicilio dell’utente;
3. Repentino accordo con le risorse del territorio;
4. Eventuale Accompagnamento presso le strutture di accoglienza con l’ausilio delle forze dell'ordine;
5. Altre prestazioni differenti e flessibili, finalizzate a fornire forme di assistenza primaria urgente alle persone in situazioni di bisogno.

Le attività riguardano servizi compresi nell’allegato IX del Codice dei contratti pubblici e sono di seguito descritte e specificate, con riferimento ai sistemi di classificazione noti ed al CPV:
 

SERVIZIO

                   CPV

Servizio di Pronto Intervento Sociale

              85320000-8

 

4. IMPORTO STIMATO DELL’APPALTO

Importo stimato del servizio: € 105.000,00 IVA inclusa.

5. LUOGO DI ESECUZIONE

Comune di Tempio Pausania.

6. DURATA DELL’APPALTO

Il servizio avrà la durata di un anno a partire dalla stipula del contratto o dall'esecuzione in via d'urgenza.

7. REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

Sono ammessi a manifestare il proprio interesse a partecipare alla procedura gli operatori economici di cui all’articolo 45 del Codic, nei cui confronti non ricorrano le cause di esclusione di cui all’articolo 80 del Codice, di capacità economica e finanziaria e di capacità tecnica e professionale (di cui all’art. 83 del Codice), che si riportano di seguito.

Le ditte che intendano proporsi per l'affidamento del servizio dovranno necessariamente essere iscritte (o dovranno tempestivamente provvedere ad iscriversi) al CAT Sardegna verificando di possedere uno stato di abilitazione al sistema completo (100%) o comunque idoneo a consentire la partecipazione alle procedure di gara attraverso la predetta piattaforma elettronica

Requisiti di ordine generale
a) Inesistenza di cause di esclusione dalla gara previste dall’art. 80, commi 1, 2, 4 e 5 del Codice e comunque di tutta la ulteriore vigente normativa, che disciplina la capacità di partecipazione alle gare indette dalle pubbliche amministrazioni e la capacità di contrarre con le stesse;
b) Rispetto dei CCNL del settore, degli accordi sindacali integrativi, delle norme sulla sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro e di tutti gli adempimenti di legge nei confronti dei lavoratori dipendenti e soci, nonché adempimento agli obblighi di sicurezza previsti dalla normativa vigente;
c) Essere in regola con gli ordini contributivi ai sensi del Decreto Legge n. 210/2002 convertito con Legge n. 266/2002 per cui le imprese che risultano affidatarie di un appalto pubblico sono soggette alla verifica da parte della stazione appaltante della regolarità contributiva a pena di revoca dell’affidamento.
Requisiti di idoneità professionale
d) Iscrizione alla C.C.I.A.A. di cui all’art. 83 comma 1 lett. a) del D.Lgs. 50/2016 per la categoria relativa all’oggetto della gara;
e) nel caso di Cooperative o Consorzi di Cooperative: iscrizione all’albo regionale ai sensi della L.R.n.16/1997per la categoria adeguata all’oggetto dell’appalto;
f) per i partecipanti di altre Regioni o per quelli appartenenti agli stati membri dell’U.E.: iscrizione in albi e registri equivalenti (art. 83 commi 1 lett. a) e 3 D. Lgs. 50/16).
Requisiti di capacità economico-finanziaria
g) Fatturato minimo annuo realizzato negli esercizi finanziari 2019/2020/2021 pari almeno a € 80.000,00, (art. 83, comma 4, lett. a))
h) Fatturato minimo annuo nel settore di attività oggetto dell’appalto pari almeno ad € 40.000,00 realizzato negli esercizi finanziari 2019/2020/2021. [il settore di attività deve essere individuato in senso ampio, quale ambito di attività in cui si inserisce l’oggetto dell’appalto e non coincidente con esso]
Motivazione dell’adozione di tale requisito, ai sensi dell’art. 83, comma 5, sta nel fatto che il fatturato aziendale rappresenta un indicatore importante della capacità del soggetto di eseguire tempestivamente ed in maniera corretta l’attività richiesta stante anche la sua delicatezza in quanto rivolto ad una fascia particolarmente fragile della popolazione; esso rappresenta inoltre un parametro affidabile e immediato per la Stazione Appaltante, con cui può essere verificata la capacita economico-finanziaria degli operatori economici. Ove le informazioni sui fatturati non siano disponibili, per le imprese che abbiano iniziato l’attività da meno di tre anni, i requisiti di fatturato devono essere rapportati al periodo di attività.

Requisiti di capacità tecnica e professionale
i) aver espletato, negli ultimi tre anni antecedenti la pubblicazione del presente bando, servizi analoghi a quelli oggetto della presente gara. A tal fine l’operatore economico dovrà indicare per ciascun anno e in riferimento a ciascuna commessa destinatario, importo e durata.

8. SOPRALLUOGO

Ai fini della presente candidatura non è previsto il sopralluogo.

9. CONDIZIONI E MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

Gli operatori economici interessati, in possesso dei requisiti individuati ai punti precedenti dovranno presentare richiesta di partecipazione. La manifestazione d’interesse, redatta preferibilmente sulla base del modello allegato al presente avviso denominato Allegato 1 (o altro modello comunque conforme ad esso e contenente tutti gli elementi e le informazioni del caso), dovrà essere compilata, firmata digitalmente e inviata tramite Posta Elettronica Certificata all’indirizzo:

protocollo@pec.comune.tempiopausania.ot.it entro il termine evidenziato al punto 1.

L’oggetto del messaggio di Posta Elettronica Certificata deve riportare la seguente dicitura: “MANIFESTAZIONE D’INTERESSE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PRONTO INTERVENTO SOCIALE”.
Ai fini dell’invito alla procedura non verranno tenute in considerazione le candidature non pervenute a mezzo posta certificata o pervenute dopo il termine indicato al punto 1.

10. CRITERI PER L’INDIVIDUAZIONE DEI SOGGETTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA.

Il comune di Tempio Pausania inviterà alla successiva fase di procedura gli operatori economici, che avranno trasmesso regolare manifestazione di interesse, riservandosi di avviare la procedura anche in presenza di una sola istanza.

11. CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

L'appalto verrà aggiudicato sulla base del criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, come disciplinato dall'art. 95, comma 3 del Codice come segue:
- offerta tecnica 80 punti;
- offerta economica 20 punti.

12. RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

Il Responsabile Unico del Procedimento è la Dott.ssa M. Barbara Pala.

13. PUBBLICAZIONE AVVISO

Il presente avviso è pubblicato sul sito istituzionale della Comune di Tempio Pausania all'indirizzo web:

www.comune.tempiopausania.ot.it

- Home page, sezione “Amministrazione Trasparente - bandi di gara e contratti - atti delle amministrazioni aggiudicatrici e degli enti aggiudicatori distintamente per ogni procedura- Avvisi bandi e inviti”.
- Albo Pretorio.

14. TRATTAMENTO DATI PERSONALI

I dati personali forniti dai concorrenti saranno trattati, ai sensi dell’articolo 13 del D.Lgs. 196/2003 e del Regolamento europeo n. 679/2016, esclusivamente per finalità connesse all’espletamento della procedura, anche con strumenti informatici.

 

Ultimo aggiornamento

Lunedi 26 Settembre 2022