DISTRETTO DELLE RURALITÀ DEL NORD SARDEGNA – CONTRATTO DI FILIERA NUOVE OPPORTUNITÀ PER LE IMPRESE AGRICOLE ANIMAZIONE TERRITORIALE.

Il 31 AGOSTO 2022 scade il termine per inviare la documentazione al Distretto.

Data di pubblicazione:
22 Agosto 2022
DISTRETTO DELLE RURALITÀ DEL NORD SARDEGNA – CONTRATTO DI FILIERA NUOVE OPPORTUNITÀ PER LE IMPRESE AGRICOLE ANIMAZIONE TERRITORIALE.

DISTRETTO DELLE RURALITÀ DEL NORD SARDEGNA
CONTRATTO DI FILIERA NUOVE OPPORTUNITÀ PER LE IMPRESE AGRICOLE ANIMAZIONE TERRITORIALE.

Martedì 9 agosto 2022, è stata avviata, a cura del Presidente e del Consiglio Direttivo del Distretto delle Ruralità del Nord Sardegna, la fase di animazione territoriale, attraverso una serie di incontri pubblici con i soci del distretto rurale e gli operatori del settore agroalimentare, per illustrare le nuove opportunità offerte dal CONTRATTO DI FILIERA, attualmente in pubblicazione e in scadenza il prossimo 25 ottobre.

I contratti di filiera, unitamente a quelli di distretto e del cibo, rappresentano un importante strumento di sostegno alle politiche agricole e consentono investimenti materiali e immateriali nelle aziende agricole per la produzione agricola primaria, per la trasformazione di prodotti agricoli e la commercializzazione degli stessi, la trasformazione di prodotti agricoli in prodotti agroalimentari. I Contratti di filiera consentono, inoltre, la partecipazione dei produttori ai regimi di qualità e alle misure promozionali a favore dei prodotti, l’organizzazione e partecipazione a concorsi, fiere o mostre e per i progetti di ricerca e sviluppo nel settore agricolo.

I soggetti beneficiari sono le imprese agricole, mentre i soggetti proponenti possono essere reti di imprese agricole, A.T.I. organizzazioni interprofessionali di settore, cooperative agricole o loro consorzi, Enti Pubblici.

Sono ammessi alle agevolazioni i contratti di filiera il cui importo complessivo degli investimenti ammissibili sia compreso tra 4 e 50 milioni di euro.

L’importo del Progetto per singolo Soggetto beneficiario è fissato al valore minimo della spesa ammissibile di 400.000 euro. Per investimenti effettuati da PMI esclusivamente l’importo del Progetto per Soggetto beneficiario è fissato a un valore minimo della spesa ammissibile di 100.000 euro.

Nel corso degli incontri di animazione territoriale, verranno analizzate nel dettaglio le specificità del bando in pubblicazione e le opportunità offerte alle aziende del settore. I prossimi incontri avranno luogo il 29 agosto a Berchidda, il 30 agosto ad Ozieri e il 01 settembre ad Olbia.

Al fine di facilitare il compito degli operatori interessati alla partecipazione, si è provveduto a stilare una scheda semplificata di progetto per i Soggetti interessati, che contiene gran parte degli elementi necessari per la compilazione dell’Allegato 3 (Progetto Beneficiari), consentendo al Distretto di acquisire i dati necessari per la compilazione del Programma a carico del Soggetto Proponente, il quale avrà il compito di trasmettere nei termini tutta la documentazione necessaria per partecipare al bando.

La suindicata documentazione, debitamente compilata e sottoscritta dal richiedente, dovrà essere ritrasmessa al Distretto via pec: drnsardegna@pec.it, unitamente all’Allegato 5 e a copia del documento di identità in corso di validità, entro il 31/08/2022.

Per la compilazione corretta della scheda, oltre ai dati specifici dell’azienda, si tenga conto di quanto previsto dall’Allegato 6 dell’AVVISO MIPAAF.
La documentazione necessaria potrà essere scaricata direttamente dal sito del Ministero
(link: https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/18066)

o, nelle more dell’istituzione del sito del Distretto, nell’apposita sezione dedicata al Distretto del sito dell’Unione dei Comuni Alta Gallura www.unionedeicomunialtagallura.it