Immagine non trovata

AVVISO PUBBLICO PER L’EROGAZIONE DI AGEVOLOZIONI TARIFFARIE A CARATTERE SOCIALE PER LE UTENZE IDRICHE DOMESTICHE “ BONUS  EMERGENZIALE 2020” A FAVORE DI NUCLEI FAMILIARI RESIDENTI CHE VERSANO IN CONDIZIONI DI DISAGIO ECONOMICO

 

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

 

In  attuazione:

  • Della Delibera del CIA ( Comitato Istituzionale d’ambito) n. 23 del 08/07/2020, con la quale sono state approvate  le modalità operative  di applicazione  del regolamento per l’attuazione di agevolazioni tariffarie a carattere sociale per il Servizio Idrico Integrato (S.I.I.), per l’anno 2020 “cosidetto bonus idrico”  approva il modulo di domanda e  l’Avviso per l’erogazione del bonus di cui all’oggetto;
  • Rilevato che il Bonus assegnato al Comune di Trinità D’agultu e Vignola attribuito per il 70% in proporzione alla popolazione residente e per il 30% sulla base della superficie territoriale ammonta ad € 11.604,96.

 

 

Art. 1 – DESTINATARI E  REQUISITI PER L’ACCESSO

Possono presentare domanda per l’erogazione delle agevolazioni tariffarie “ Bonus Emergenziale 2020” i nuclei familiari titolari di utenze dirette o residenti in un’utenza indiretta che appartengano alla tipologia “Uso domestico residente” che:

        

  1. Sono cittadini residenti nel Comune di Trinità d’Agultu e Vignola;
  2. Abbiano in contratto di fornitura del servizio idrico integrato con ABBANOA S.p.a;
  3. Abbiano un  indicatore ISEE corrente inferiore alla soglia di € 15.000,00;
  4. Abbiano un indicatore ISEE corrente non superiore alla soglia di € 20.000,00 nel caso di nuclei con almeno tre figli a carico;
  5.  Siano in condizioni di particolare vulnerabilità economica a causa della sospensione/riduzione  dell’attività lavorativa in attuazione delle misure di contenimento adottate per ridurre il contagio da Covid-19;

 

Per gli utenti  titolari di utenza diretta, è richiesta appunto la titolarità di un utenza domestica residente, per almeno uno dei componenti del nucleo ISEE, e inoltre deve essere garantito  il possesso dei seguenti requisiti:

  1. La coincidenza del nominativo e del codice fiscale dell’intestatario del contratto di fornitura idrica  con il nominativo di un componente del nucleo ISEE;
  2. La coincidenza della residenza anagrafica dell’intestatario del contratto di fornitura idrica con l’indirizzo di fornitura del medesimo contratto;

 

Per gli utenti indiretti, deve essere garantita la coincidenza tra la residenza anagrafica di un componente il nucleo ISEE e l’indirizzo di fornitura condominiale o aggregata di cui il medesimo nucleo usufruisce, ovvero che l’indirizzo di residenza anagrafica del richiedente sia riconducibile all’indirizzo di fornitura dell’utenza condominiale o aggregata.

Il nucleo ISEE in condizioni di disagio economico sociale ha diritto al BONUS Emergenziale con un rifermento ad un solo contratto di fornitura.

 

 

Art. 2 – MISURA DELLE AGEVOLAZIONI

 

La misura delle agevolazioni per l’anno 2020 per gli utenti aventi i requisiti, come stabilito nella Delibera del Comitato Istituzionale d’Ambito n. 23 del 08.07.2020 è la seguente:

  • € 50,00 per ogni componente del nucleo familiare;

 

ART. 3  MODALITA’ E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI AGEVOLAZIONE

 

Gli utenti  del Servizio idrico integrato in possesso dei requisiti di cui all’art. 1 devono presentare istanza di ammissione, debitamente compilata e sottoscritta, entro e non oltre il giorno 30/09/2020 conformemente a una delle tre seguenti modalità:

 

  1. a mano presso l’ufficio protocollo al seguente orario: dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 11.00, mercoledì dalle ore 16.00 alle ore  17.30;
  2. tramite l’indirizzo PEC: protocollo.trinitadagultu@legalmai.it;
  3. tramite raccomandata A.r.

 

 

In caso di invio mediante raccomandata A.R. dovrà pervenire  all’Indirizzo Comune di Trinità d’Agultu e Vignola . Responsabile Area Servizi Sociali entro e non oltre la data del 30/09/2020, non farà fede la data della spedizione della stessa;

 

Contatti e informazioni : Uffici Servizi Sociali Comune di Trinità d’Agultu e Vignola

Via Sassari n. 27 tel. 079/6109905- 079/6109913;

 

Alla domanda predisposta il richiedente deve allegare, pena la non ammissione  la seguente documentazione:

  • documento di riconoscimento del richiedente in corso di validità;
  • una bolletta a cui si riferisce l’utenza;
  • una copia del documento dell’ISEE corrente in corso di validità  ( non è ammissibile l’ISEE ordinario)

la mancata presentazione entro i termini predetti renderà nulla la richiesta;

 

La domanda può essere presentata dall’intestatario dell’utenza o da altra persona del nucleo familiare per il quale è stato calcolato ISEE con riferimento unicamente al contratto di fornitura di acqua, relativo all’abitazione di residenza del nucleo stesso.  Ogni nucleo familiare può presentare una sola domanda per l’annualità 2020.  La collocazione  nell’elenco dei beneficiari non comporterà automaticamente  diritto all’erogazione del contributo riconosciuto, trovando il limite  dell’importo ripartito per ciascun Comune.

In caso di utenze non condominiali (singole) o di utenze condominiali in cui sia applicato il servizio di riparto dei  consumi eseguito da Abbanoa, il titolare di utenza in possesso dei requisiti richiesti, deve presentare la richiesta di agevolazioni sull’apposito modulo  allegato A), riportando le seguenti informazioni:

 

 

  • Nome e cognome
  • Dati anagrafici
  • Codice cliente ABBANOA
  • Codice PDE ABBANOA
  • N.  componenti il nucleo familiare
  • N. minori all’interno della famiglia anagrafica
  • N. identificativo ISEE   corrente ,   data rilascio  data scadenza e valore ISEE corrente;
  • Contatti telefonici e/o email;

 

ART. 4 MODALITÀ DI FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA

 

L’Ufficio Servizi Sociali preposto all’espletamento del procedimento:

. verificherà la completezza dell’istanza e della documentazione allegata e, se necessario, procederà alla richiesta di eventuali integrazioni, entro il termine previsto dall’avviso, individuando le istanze ritenute ammissibili alle agevolazioni;

. verificherà il possesso dei requisiti e predisporrà l’elenco dei beneficiari sulla base dell’importo reso disponibile dall’EGAS e l’elenco degli idonei non beneficiari;

. approverà e pubblicherà entro il 15.10.2020 l’elenco dei beneficiari e degli idonei non beneficiari , sulla base delle istanze ritenute ammissibili, secondo l’ordine cronologico di arrivo della domanda al Protocollo generale del Comune di Trinità d’Agultu e Vignola ;

  • Verificherà eventuali opposizioni e /o ricorsi all’elenco beneficiari e elenco idonei non beneficiar, pervenuti entro il 20.10.2020
  • Trasmetterà l’elenco dei beneficiari all’ EGAS e ad ABBANOA  S.p.A. secondo i format e le modalità stabilite, entro e non oltre il 02/11/2020.

 

 

ART. 5 MODALITÀ DI RICONOSCIMENTO DELL’AGEVOLAZIONE

 

EGAS  recepisce gli elenchi degli idonei e beneficiari trasmessi dai Comuni e, con propria, determinazione dirigenziale, ne prende atto e comunica le risultanze al Gestore al quale spetta il compito di erogare l’agevolazione tariffaria agli aventi diritto.

Il Gestore eroga il BONUS Emergenziale agli utenti nella prima bolletta utile .

L’importo del BONUS  Emergenziale per l’utente diretto deve essere opportunamente segnalato ed individuabile nella bolletta ed abbatte il  valore dell’importo complessivo risultante, mentre per l’utente indiretto sarà evidenziato in apposita comunicazione.

 

ART. 6 PUBBLICITA’ DELl’AVVISO  

Il presente AVVISO viene affisso presso all’Albo Pretorio On Line e e sul sito web del Comune all’indirizzo: www.comuneditrinita.it.

 

ART. 7 CONTROLLO E SANZIONI

L’Amministrazione comunale procederà, ai sensi del D.P.R. N. 445/2000, ad idonei controlli, anche a campione sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive rilasciate dai richiedenti il contributo. Il controllo è effettuato confrontando i dati dichiarati con i dati registrati nell’anagrafe comunale e attraverso l’accesso alla banca dati dell’Inps (verifica delle certificazioni ISEE dichiarate). Fermo restando le sanzioni penali, previste dall’art. 76 del D.P.R. n. 445/2000, qualora dal controllo emerga la non veridicità del contenuto della dichiarazione sostitutiva, il dichiarante decade dal beneficio. Ai sensi del DPR 445/2000 le dichiarazioni mendaci, la falsità negli atti e l’uso di atti falsi previsti dalla legge sono puniti ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia e determinano la pronuncia di decadenza dai benefici eventualmente conseguenti il provvedimento emanato su tali basi.

 

ART. 8 CAUSE DI ESCLUSIONE

Sono esclusi dal programma tutti coloro che: risultino carenti dei requisiti previsti dalle disposizioni del presente avviso; che presentino richiesta fuori termine ; che effettuino false dichiarazioni ai sensi del DPR 445/2000. Nell’ipotesi in cui prevengano istanze diverse da parte di più componenti facenti parte del medesimo nucleo familiare, sarà ritenuta ammissibile solo una domanda, dando proferenza, nella scelta, a quella pervenuta cronologicamente prima  al Protocollo dell’Ente;

 

 

ART. 9 TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Il Comune di Trinità d’Agultu e Vignola, in qualità di Titolare del trattamento dei dati, tratterà i dati personali conferiti, sia su supporto cartaceo sia con modalità informatica e telematiche, esclusivamente al fine di espletare le attività di erogazione dei servizi richiesti, nell’esecuzione dei compiti di interesse pubblico o comunque connessi all’esercizio dei pubblici poteri dell’Ente ì, nel rispetto dei principi di cui al Regolamento UE 2016/679.

Il trattamento dei dati personali avverrà secondo modalità idonee a garantire sicurezza e riservatezza.

Il trattamento dei dati è improntato ai principi di liceità, correttezza e trasparenza, e in conformità al principio  della “minimizzazione dei dati”, i dati richiesti sono pertinenti e limitati rispetto alle finalità per le quali sono trattati.

I dati raccolti potranno essere comunicati , se previsto da norma di legge o di regolamento, ad altri soggetti pubblici espressamente individuati e/o diffusi, laddove obbligatorio, a seguito di pubblicazione all’Albo pretorio on line  ( ai sensi dell’art. 32 l. 69/2009) ovvero nella sezione del sito istituzionale dell’Ente denominata “Amministrazione Trasparente” ( ai sensi del D. lgs 33/2013 e ss.mm.ii.). Gli stessi dati potranno essere oggetto di istanza di accesso documentale ai sensi e nei limiti di cui agli art. 22 e ss. L. 241/90, ovvero potranno formare oggetto di richiesta di accesso civico “generalizzato”, ai sensi dell’art. 5, comma 2 edell’art. 5 bis. D.Lgs. 33/2013.

I dati saranno trattati esclusivamente dal personale, da collaboratori dell’Ente ovvero da soggetti esterni espressamente nominati come Responsabili del trattamento dal Titolare. Al di fuori delle ipotesi sopra richiamate, i dati non saranno comunicati a terzi ne diffusi.

 

 

 

ART. 10 DISPOSIZIONI FINALI

 

 

Per quanto non previsto nelle presenti direttive, trovano applicazione le istruzioni e modalità operative stabilite da EGAS nel regolamento sulle agevolazioni tariffarie a carattere sociale di cui all’allegato “a” alla determinazione dirigenziale n, 23 del 08.07.2020 al quale si fa espresso rinvio, eventuali disposizioni del presente avviso incompatibili con norme successivamente sopraggiunte, anche se non adeguate si intenderanno automaticamente superate.

 

 

 

 

Trinità d’Agultu e Vignola, 25/08/2020

  Il Responsabile del Servizio

Dott. Piergiovanni Deffenu

Allegati

Ultimo aggiornamento

Martedi 25 Agosto 2020